F-Stop Tilopa: wow!

Il compagno perfetto per ogni GRANDE avventura!

Già, per ogni grande avventura innanzitutto per la sua grandezza, uno zainone da 50 litri in grado di contenere senza problemi la normale attrezzatura fotografica e tutto il resto che ci serve avere sempre con noi.

Grande il giusto per esser portato come bagaglio a mano sulla maggior parte degli aerei e robusto quanto basta per fargli vivere tutte le nostre avventure e programmare assieme a lui le successive!

Confezione e Contenuto.

Ho acquistato lo zaino in un negozio fisico quindi non sono in grado di parlare dell'imballo

di spedizione (buono comunque per atri prodotti che, invece, ho acquistato online direttamente dal loro negozio); lo zaino era comunque in una scatola di cartone con una buona sacca di tela in protezione, sacca che serve esclusivamente per ripararlo dalla polvere nella scatola, non come eventuale copertura mentre lo si usa.

Onde evitare spiacevoli incovenienti post acquisto, è da precisare che per la serie di zaini da montagna "grandi" della F-Stop lo zaino è esclusivamente il contenitore esterno, con diverse tasche e scomparti, ma il comparto dove inserire il materiale fotografico è da acquistarsi a parte (ICU - Internal Camera Unit) in quanto ce ne sono diverse grandezze e forme in base allo zaino, alle nostre esigenze ed, ovviamente, alla nostra attrezzatura.


Per ulteriori informazioni: www.FStopGear.com.

Caratteristiche ed Impressioni.

Come ho già scritto sopra, la prima sensazione in assoluto è che è grande, robusto ed ovviamente pesante, ma già al tatto i materiali si presentano forti e ben assemblati, cuciture perfette e cinghie regolabili forti; messo in spalle ed allacciato giustamente anche con le cinghie ai fianchi il peso dello zaino e del suo contenuto viene ben distribuito ed aiuta soprattutto nelle escursioni più lunghe o impegnative.


Troviamo diverse tasche in cui inserire la nostra varia attrezzatura, da quella superiore, che contiene anche una taschetta retata con agganci per portachiavi ed accessori, a principale situata praticamente alle nostre spalle, che permette di gestire tutto il contenuto dello zaino (eccetto la ICU) e che ha a sua volta delle tasche in rete per tutti gli accessori ed una tasca più grande in grado di contenere libri, quaderni o il nostro netbook/tablet.


Proprio sulla schiena la grossa cerniera anima dello zaino, quella che permette l'accesso alla ICU e quindi a tutto il nostro materiale fotografico: la particolare posizione (non unica comunque negli zaini di questo tipo) ha l'utilità di essere un buon antifurto (non si può aprire quello scomparto fintanto che abbiamo lo zaino indossato) ed essendo ogni ICU imbottita garantisce che, togliendoci ed appoggiando lo zaino a terra il nostro materiale non vada a contatto con superfici dure; l'unico "contro" è ovviamente che ogni volta che si ha bisogno dell'attrezzatura riposta dentro bisogna fermarsi e toglier lo zaino, ma le varie cinghie ed attacchi delle nostre macchine fotografiche ci possono aiutare in questo frangente!


Una per ogni lato troviamo altre due grosse tasche, che praticamente tengono l'intero fianco dello zaino ed in cui trovano comodo posto i cavalletti (per chi ne porta più di uno), bottiglie o qualsiasi altra cosa.


Un sistema di cinghie ed elastici, non presenti su tutti i modelli ma solo sui più grandi, hanno una serie di elastici e cinghie in grado di legare e trasportare piccozze o bacchette da cammino, sacchi a pelo, tende, materassini, ulteriori borse e via dicendo; come dicevo all'inizio, il compagno ideale per le nostre grandi avventure, anche di più giorni!


Per ulteriori informazioni: www.FStopGear.com.

Extra.


Per ulteriori informazioni: www.FStopGear.com.


Seguite i miei canali:

1 visualizzazione

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram

© 2008 - 2021 by Max Montella